Attestato di prestazione energetica a Calcata: perché serve?

L’attestato di prestazione energetica consente di attestare i consumi di energia di un immobile, inserendoli in una classifica di efficienza che va dalla lettera A (indicante la massima efficienza) alla lettera G.

L’APE è una nuova tipologia di certificazione introdotta dalla legge 90/2013, sostituendo così il vecchio ACE, e descrive ogni informazione sulle prestazioni energetiche dell’abitazione, come tipo di impianti e degli infissi, riscaldamento e raffrescamento dell’ambiente, produzione di acqua calda ed eventuali sistemi di energia verde.

Mancata attestazione APE: quali sono le sanzioni

Quali sono i rischi per la mancata presentazione dell’APE allegato al contratto?

La legge del 2013, inerente alla prestazione energetica degli edifici e all’attuazione delle direttive UE, rende obbligatoria la redazione e la presentanzione dell’APE in caso di locazione oppure compravendita. Nel caso in cui l’Attestazione non venga allegata al contratto, quest’ultimo non è valido. In aggiunta, sono previste pesanti sanzioni pucuniarie in caso di non indicazione o allegazione.

Qualsiasi annuncio immobiliare, pertanto, deve riportare l’indicazione della classe energetica dell’immobile, pena una sanzione amministrativa compresa tra € 500 e € 3000. Nel caso di locazione o compravendita a Calcata, la pena prevista per mancata presentazione dell’APE varia da € 3000 a € 18000.

Nei casi suddetti, quindi, la presentazione dell’APE consentirà al futuro acquirente o affittuario di conoscere la classe energetica, che sintetizza la qualità energetica e il consumo dell’immobile situato nel comune di Calcata, e l’indice di prestazione energetica (IPE), ossia la quantità di energia consumata dall’unità immobiliare climatizzata ogni anno per mertro quadrato. L’EPgl deve essere obbligatoriamente inserito negli annunci immobiliari.

Come viene redatto l’Attestato di Prestazione Energetica?

Per redigere l’Attestato di prestazione energetica, il tecnico incaricato deve prima di tutto considerare le caratteristiche della struttura, di infissi e serramenrti e degli impianti. Successivamente, si procede alla preparazione del documento e al rilascio della Targa energetica, che riassume le caratteristiche energetiche dell’immobile. L’APE va conservato dal proprietario oppure dall’affittuario e allegato al libretto della caldaia.

Quanto costa far redigere l’APE?

I costi per la redazione di un APE variano secondo la località in cui si trova l’edificio e delle caratteristiche di questo. Richiedi in modo gratuito un preventivo per conoscere i costi. Un architetto del nostro studio ti ricontatterà in giornata per fornirtu ogni informazione su tempistiche e costi della redazione di un APE a Calcata.