Il nostro studio da sempre è impegnato nella progettazione delle soluzioni migliori per i nostri clienti, ricercando il giusto equilibrio tra qualità e convenienza. In materia di progettazione di piscine e vasche idromassaggio sapremo come consigliarvi sulla realizzazione, progettazione, assistenza e tanti altri servizi che fanno parte del nostro studio.

Di quali permessi ho bisogno per realizzare una piscina?

piscina esterna

Nella provincia di Viterbo e Roma sono necessarie autorizzazioni per costruire poiché le piscine e le vasche idromassaggio non rientrano nell’edilizia libera. Se non si posseggono le autorizzazioni necessarie si incorre in multe e sanzioni ingenti e si incorre a dover rispondere all’accusa di abuso edilizio.

Prima di iniziare i lavori, il primo passo è recarsi in Comune con un tecnico abilitato come geometra o architetto per verificare eventuali vincoli paesaggistici o normative presenti nel piano regolatore del proprio Comune.

Quali permessi servono per costruire una piscina a Viterbo e provincia?

I permessi più richiesti sono generalmente il Permesso di Costruire e la DIA.

La DIA (Dichiarazione di Inizio Attività) va presenta quando la piscina richiede un intervento pertinenziale e quando la sua superficie non supera il 20% del volume dell’abitazione.

La DIA va presentata nel Comune dove si intende costruire la piscina tramite un tecnico specializzato come il nostro studio. Il Comune ha a disposizione 30 giorni per deliberare liberamente a procedere alla costruzione.

Quando è necessario il permesso di costruire per realizzare la piscina?

Secondo il testo unico dell’Edilizia, il permesso a costruire è necessario per “tutti gli interventi di nuova costruzione, che comportano una trasformazione edilizia e urbanistica del territorio.”

Se la piscina supera il 20% del volume della casa di pertinenza, si deve richiedere il permesso di costruire.

Per costruire una vasca idromassaggio il procedimento è più facile di quanto possa sembrare. Infatti rispetto al passato oggi basta:

  • la DIA (dichiarazione di inizio attività);
  • la SCIA (segnalazione certificata di inizio attività);
  • la CIL (comunicazione di inizio lavori), e non più una concessione edilizia.

Come richiedere una consulenza per realizzare la piscina a Viterbo e provincia?

Se siete decisi alla progettazione e realizzazione di una piscina o di una vasca idromassaggio il nostro studio è quello che ti serve. Sapremo guidarti per tutto il corso della progettazione, la richiesta dei permessi e l’inizio dei lavori. Non esitare a contattarci.